RIVE INCONTRO E MUSICA

Domenica 9 / ore 21,30
Area Portuale

MOTTA
SI RACCONTA

un miracolo della nuova canzone italiana

Francesco Motta è cantante, polistrumentista e autore di testi. Ha prestato negli anni la propria capacità a una Signora del Rock come Nada, ai Pan Del Diavolo, a Giovanni Truppi, agli Zen Circus.

Il suo esordio discografico solista “La fine dei vent’anni” (Sugar), prodotto da Riccardo Sinigallia, ha messo d’accordo la critica che ha gridato “al miracolo!” con recensioni entusiaste, ed il pubblico che lo ha premiato con una serie di sold out negli oltre 60 concerti, tra live club, teatri e festival.

Il disco gli ha fatto vincere la Targa Tenco per la miglior Opera Prima, ed il premio Pimi Speciale 2016 del MEI, come artista indipendente italiano più rilevante. MOTTA non segue un modello preciso, non cerca di rifarsi a una tradizione, preferisce mischiare con orgoglio tutte le sonorità con cui è cresciuto e dare vita a un insieme per certi versi unico e fresco.

A Rive Incontri, MOTTA accetta di mettersi a nudo e raccontare se stesso, i suoi affetti, la sua vita e quella della sua famiglia. È il racconto della crescita umana e musicale di uno dei più talentuosi artisti italiani.

Modera l’incontro il giornalista, critico musicale, blogger e musicista Andrea Braconi.